Archivi tag: marco ischia

C-Editoriali – Ucciso il 4 di Luglio

C-Editoriali Divagazioni sul tema (47)

Ucciso il 4 Luglio

Chiacchieravo in questi giorni di post autopromozionali, cercando di capire quanto sia “lecito” o per meglio dire opportuno, “rompere le scatole” sui social o in altri modi, per dire: IO HO SCRITTO UN LIBRO. Il discorso si fa molto più ampio se poi andiamo a vedere chi pronuncia queste parole. Si fa molto più ampio se andiamo a vedere come è stato pubblicato questo libro (e ogni riferimento alle EAP è voluto!). Quello che mi piacerebbe riuscire a fare è limitarmi all’essere correttamente autoreferenziale, perché ovviamente essendo io a scrivere queste parole e parlando di qualcosa che ho scritto io tale rimane.

“Ucciso il 4 luglio” è un racconto lungo che ha vinto il contest letterario promosso dalla collana Delos Passport, ma è anche il racconto di come è apparsa la Florida ai miei occhi. Licenze letterarie permettendo. È la voluta caricatura degli States, quella che molti chiamano la classica “Americanata”, quella che vediamo nelle serie TV, ma mi ripeto, quella che ho vissuto nelle mie due esperienze in Florida. Essere riuscito a toccare con ironia un genere come la spystory mi fa particolare piacere, perché come mi disse un bravo scrittore M.S. “non bisogna mai dimenticare che la scrittura è intrattenimento” (parole che cito a memoria nel loro concetto). Non mi dilungo oltre, se non per aggiungere che è una storia semplice e divertente, con un delitto e un roccambolesco esito finale.

A questo punto voglio ringraziare in particolare la casa editrice Delos, non tanto per la pubblicazione di questo libro, quanto per le occasioni che offre a molti bravi scrittori. Se devo fare dei nomi sono certamente Franco Forte, Silvio Sosio, Vincenzo Vizzini, ma immagino ci siano molti altri che non conosco. Ringrazio Fabio Novel, proprio per questo libro, in quanto curatore della collana “Passport”, per essersi appassionato a questa storia, e per avermi dato di fatto l’opportunità di essere pubblicato in una collana al fianco di scrittori che apprezzo da tempo. Infine ringrazio chiunque vorrà leggere il libro (ma sto cedendo all’autopromozione), e tutti coloro che sopporteranno nei prossimi giorni i miei gorgheggi sulle note IO HO SCRITTO UN LIBRO (eccomi in piena autopromozione) vi farà piacere sapere che ha pure una copertina strepitosa!

Buon intrattenimento di lettura a tutti…

Marco

Stavo dimenticando… qua sotto il link ai principali store on line...

Delosstore

https://www.delosstore.it/ebook/50986/ucciso-il-4-luglio/

Amazon

https://www.amazon.it/Ucciso-luglio-Delos-Passport-Ischia-ebook/dp/B073LFGJD3/ref=sr_1_2?ie=UTF8&qid=1499079728&sr=8-2&keywords=ischia+marco

Bookrepublic

https://www.bookrepublic.it/book/9788825402834-ucciso-il-4-luglio/

Kobo

https://www.kobo.com/it/it/ebook/ucciso-il-4-luglio

Lafeltrinelli

http://www.lafeltrinelli.it/ebook/marco-ischia/ucciso-4-luglio/9788825402834

 

cc CSide Writer -Marco Ischia

C-Editoriali – Chew-9 – il nr.44… curiosità (septies)

C-Editoriali Divagazioni sul tema (40septies)

Chew-9 il nr. 44… curiosità

“Il Chew-9 è la sostanza più preziosa della galassia. Un potente allucinogeno capace di fare interagire l’immaginazione con la realtà, manipolando la materia per ottenere effetti sconvolgenti. Una droga che solo i ricchi e i potenti possono permettersi. A costo di annientare intere civiltà… ” (cit.)

Questo è un post di autopromozione, giusto per essere chiari fin dall’inizio, ma come sempre, cerchiamo di fare le cose in maniera un po’ diversa, ironica, divertente, interessante, stimolante, quindi vi proporremo qua e là delle curiosità per invogliarvi a leggere la saga di fantascienza Chew-9 edita da Delos Digital e ideata dal genio creativo di Franco Forte, ma anche e sopratutto (altrimenti non sarebbe più autopromozione) il nr. 44 dal titolo “Naufragio” a firma di Marco Ischia, il curatore di CSide Writer.

Molti sono i fatti che hanno ispirato la stesura di questo romanzo breve, e molte sono le influenze della fantascienza anni ’70 e ’80 con la quale ha avuto i primi contatti e con cui è cresciuto l’autore.

Siamo ormai giunti alla fine di questo percorso che ci ha portato a conoscere le ispirazioni, che hanno contribuito a dare il nome ai personaggi contenuti in questo libro, ma mancava un cattivo, anzi, il cattivo. Di cattivi nel cinema e nella letteratura si sprecano, ma se volessimo attribuire anche un vizio cannibale a questo cattivo, voi a chi penserete? Sapendo che nel libro il personaggio ha preso il nome di Hannibal Snikpoh, è facile pensare al dottor Hannibal Lecter nato dalla penna di Thomas Harris, e interpretato dal magistrale Antony Hopkins nel film (1991) “Il silenzio degli innocenti” (The silence of the Lambs). Snikpoh è un secondo indizio, un gioco, che leggendolo al contrario rivela il nome dell’attore.

hopkins  cover-chew-9-44  silenzio

“Il silenzio degli innocenti” è un film da vedere, senza se e senza ma, ma questa come sempre è la nostra opinione. Del libro non sappiamo dirvi, non l’abbiamo letto… per ora!

Qua sotto trovate alcuni link per rispondere alle vostre curiosità… e altri link per trovare il libro.

Non dimenticate di lasciare un vostro commento… dopo averlo letto!

Il link a wikipedia:

https://it.wikipedia.org/wiki/Il_silenzio_degli_innocenti_(film)

https://it.wikipedia.org/wiki/Il_silenzio_degli_innocenti_(romanzo)

Il link agli store on line:

http://www.delosstore.it/ebook/50373/naufragio/

https://www.amazon.it/Naufragio-Chew-9-Marco-Ischia-ebook/dp/B01MSSAVD9/ref=sr_1_1?s=books&ie=UTF8&qid=1484139948&sr=1-1&keywords=marco+ischia

https://www.ibs.it/naufragio-chew-9-ebook-marco-ischia/e/9788825400175

Buone letture a tutti!

 

cc CSide Writer 

C-Editoriali – Chew-9 – il nr.44… curiosità (sexies)

C-Editoriali Divagazioni sul tema (40sexsies)

Chew-9 il nr. 44… curiosità

“Il Chew-9 è la sostanza più preziosa della galassia. Un potente allucinogeno capace di fare interagire l’immaginazione con la realtà, manipolando la materia per ottenere effetti sconvolgenti. Una droga che solo i ricchi e i potenti possono permettersi. A costo di annientare intere civiltà… ” (cit.)

Questo è un post di autopromozione, giusto per essere chiari fin dall’inizio, ma come sempre, cerchiamo di fare le cose in maniera un po’ diversa, ironica, divertente, interessante, stimolante, quindi vi proporremo qua e là delle curiosità per invogliarvi a leggere la saga di fantascienza Chew-9 edita da Delos Digital e ideata dal genio creativo di Franco Forte, ma anche e sopratutto (altrimenti non sarebbe più autopromozione) il nr. 44 dal titolo “Naufragio” a firma di Marco Ischia, il curatore di CSide Writer.

Molti sono i fatti che hanno ispirato la stesura di questo romanzo breve, e molte sono le influenze della fantascienza anni ’70 e ’80 con la quale ha avuto i primi contatti e con cui è cresciuto l’autore.

Jack Hill è il medico di bordo dell’astronave Laconia, ma se assieme ci mettessimo Mister Hyde, è facile capire come è nato questo personaggio contenuto nel libro. Anche coloro che non hanno letto il romanzo (1886) di Robert Louis Stevenson “Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde” (The strange case of Dr. Jekyll and MR. Hyde), ne hanno sentito parlare almeno una volta. Forse in questo libro il medico non ha un ruolo prevalente, ma forse è un personaggio che ha ancora qualcosa da dire.

jack-hill  jack-hill1  cover-chew-9-44

Se non avete letto il libro di Robert Louis Stevenson “Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde” potrebbe essere l’occasione giusta… altrimenti leggete “Naufragio”!

Qua sotto trovate alcuni link per rispondere alle vostre curiosità… e altri link per trovare il libro.

Non dimenticate di lasciare un vostro commento… dopo averlo letto!

Il link a wikipedia:

https://it.wikipedia.org/wiki/Lo_strano_caso_del_dottor_Jekyll_e_del_signor_Hyde

Il link agli store on line:

http://www.delosstore.it/ebook/50373/naufragio/

https://www.amazon.it/Naufragio-Chew-9-Marco-Ischia-ebook/dp/B01MSSAVD9/ref=sr_1_1?s=books&ie=UTF8&qid=1484139948&sr=1-1&keywords=marco+ischia

https://www.ibs.it/naufragio-chew-9-ebook-marco-ischia/e/9788825400175

Buone letture a tutti!

 

cc CSide Writer 

C-Editoriali – Chew-9 – il nr.44… curiosità (quinques)

C-Editoriali Divagazioni sul tema (40quinques)

Chew-9 il nr. 44… curiosità

“Il Chew-9 è la sostanza più preziosa della galassia. Un potente allucinogeno capace di fare interagire l’immaginazione con la realtà, manipolando la materia per ottenere effetti sconvolgenti. Una droga che solo i ricchi e i potenti possono permettersi. A costo di annientare intere civiltà… ” (cit.)

Questo è un post di autopromozione, giusto per essere chiari fin dall’inizio, ma come sempre, cerchiamo di fare le cose in maniera un po’ diversa, ironica, divertente, interessante, stimolante, quindi vi proporremo qua e là delle curiosità per invogliarvi a leggere la saga di fantascienza Chew-9 edita da Delos Digital e ideata dal genio creativo di Franco Forte, ma anche e sopratutto (altrimenti non sarebbe più autopromozione) il nr. 44 dal titolo “Naufragio” a firma di Marco Ischia, il curatore di CSide Writer.

Molti sono i fatti che hanno ispirato la stesura di questo romanzo breve, e molte sono le influenze della fantascienza anni ’70 e ’80 con la quale ha avuto i primi contatti e con cui è cresciuto l’autore.

Sapreste indovinare da dove nasce il personaggio di Samantha Connor, contenuto nel libro? E se vi dicessi che si tratta di una donna che nel suo passato ha avuto a che fare con macchine antropomorfe, una che sa come combattere, come resistere? Forse dopo questi suggerimenti avete capito che il riferimento-tributo è dedicato a Sarah Jeannette Connor protagonista del celeberrimo film (1984) “Terminator” (The Terminator) in cui un Cyborg (Arnold Schwarzenegger) venuto dal futuro tenta di ucciderla per evitare che nasca suo figlio.

terminator cover-chew-9-44 terminator1

Se non avete visto il film non capirete mai di cosa stiamo parlando, se l’avete visto da piccoli, siete “giovani” come l’autore del libro!

Qua sotto trovate alcuni link per rispondere alle vostre curiosità… e altri link per trovare il libro.

Non dimenticate di lasciare un vostro commento… dopo averlo letto!

Il link a wikipedia:

https://it.wikipedia.org/wiki/Terminator_(film)

Il link agli store on line:

http://www.delosstore.it/ebook/50373/naufragio/

https://www.amazon.it/Naufragio-Chew-9-Marco-Ischia-ebook/dp/B01MSSAVD9/ref=sr_1_1?s=books&ie=UTF8&qid=1484139948&sr=1-1&keywords=marco+ischia

https://www.ibs.it/naufragio-chew-9-ebook-marco-ischia/e/9788825400175

Buone letture a tutti!

 

cc CSide Writer 

C-Editoriali – Chew-9 – il nr.44… curiosità (quater)

C-Editoriali Divagazioni sul tema (40quater)

Chew-9 il nr. 44… curiosità

“Il Chew-9 è la sostanza più preziosa della galassia. Un potente allucinogeno capace di fare interagire l’immaginazione con la realtà, manipolando la materia per ottenere effetti sconvolgenti. Una droga che solo i ricchi e i potenti possono permettersi. A costo di annientare intere civiltà… ” (cit.)

Questo è un post di autopromozione, giusto per essere chiari fin dall’inizio, ma come sempre, cerchiamo di fare le cose in maniera un po’ diversa, ironica, divertente, interessante, stimolante, quindi vi proporremo qua e là delle curiosità per invogliarvi a leggere la saga di fantascienza Chew-9 edita da Delos Digital e ideata dal genio creativo di Franco Forte, ma anche e sopratutto (altrimenti non sarebbe più autopromozione) il nr. 44 dal titolo “Naufragio” a firma di Marco Ischia, il curatore di CSide Writer.

Molti sono i fatti che hanno ispirato la stesura di questo romanzo breve, e molte sono le influenze della fantascienza anni ’70 e ’80 con la quale ha avuto i primi contatti e con cui è cresciuto l’autore.

Ancora una volta siamo a parlare da dove nascono alcuni personaggi, o almeno la loro idea, il loro nome. Rebby Weaver nel libro, è un componente dell’equipaggio della Laconia, è una donna risoluta, determinata, combattente, esperta di arti marziali. Se vi ricorda qualcuno forse siete sulla strada giusta, se vi ricorda Legs Weaver (Rebecca Lawrence Weaver), il personaggio ideato dal trio Medda, Serra e Vigna avete fatto centro. Per chi non sapesse di cosa stiamo parlando vi basti sapere che si tratta dell’omonimo fumetto edito dalla Sergio Bonelli Editore, oltre che come spalla dell’agente speciale Alfa, Nathan Never. Ma forse non tutti sanno che a sua volta questo personaggio è anch’esso un tributo (Alien docet!).

legs  cover-chew-9-44

Se non conoscete Legs Weaver, avvicinatevi con cautela, può essere permalosa e sopratutto pericolosa!

Qua sotto trovate alcuni link per rispondere alle vostre curiosità… e altri link per trovare il libro.

Non dimenticate di lasciare un vostro commento… dopo averlo letto!

Il link a wikipedia:

https://it.wikipedia.org/wiki/Legs_Weaver

http://www.sergiobonelli.it/sezioni/31/legs-weaver

Il link agli store on line:

http://www.delosstore.it/ebook/50373/naufragio/

https://www.amazon.it/Naufragio-Chew-9-Marco-Ischia-ebook/dp/B01MSSAVD9/ref=sr_1_1?s=books&ie=UTF8&qid=1484139948&sr=1-1&keywords=marco+ischia

https://www.ibs.it/naufragio-chew-9-ebook-marco-ischia/e/9788825400175

Buone letture a tutti!

 

cc CSide Writer 

C-Editoriali – Chew-9 – il nr.44… curiosità (ter)

C-Editoriali Divagazioni sul tema (40ter)

Chew-9 il nr. 44… curiosità

“Il Chew-9 è la sostanza più preziosa della galassia. Un potente allucinogeno capace di fare interagire l’immaginazione con la realtà, manipolando la materia per ottenere effetti sconvolgenti. Una droga che solo i ricchi e i potenti possono permettersi. A costo di annientare intere civiltà… ” (cit.)

Questo è un post di autopromozione, giusto per essere chiari fin dall’inizio, ma come sempre, cerchiamo di fare le cose in maniera un po’ diversa, ironica, divertente, interessante, stimolante, quindi vi proporremo qua e là delle curiosità per invogliarvi a leggere la saga di fantascienza Chew-9 edita da Delos Digital e ideata dal genio creativo di Franco Forte, ma anche e sopratutto (altrimenti non sarebbe più autopromozione) il nr. 44 dal titolo “Naufragio” a firma di Marco Ischia, il curatore di CSide Writer.

Molti sono i fatti che hanno ispirato la stesura di questo romanzo breve, e molte sono le influenze della fantascienza anni ’70 e ’80 con la quale ha avuto i primi contatti e con cui è cresciuto l’autore.

La curiosità che vi proponiamo oggi riguarda uno dei personaggi che ha un ruolo fondamentale nella vicenda narrata: Sean Mc Fly, il pilota dell’astronave Laconia. Si ripete anche in questo caso il richiamo a un personaggio della filmografia di fantascienza anni ’80 e per chi conosce il film (1985) “Ritorno al futuro” (Back to the Future) e il suo protagonista Martin Seamus Mc Fly, interpretato da un indimenticabile Michael J. Fox il collegamento è quasi automatico.

ritorno-al-futuro cover-chew-9-44  ritorno-al-futuro1

Chi di voi non ha sognato almeno una volta di poter essere Martin Mc Fly? Di poter guidare una DeLorean modificata con il Flusso Canalizzatore? Di poter varcare il continium spazio temporale del dottor Emmett L. Brown?

Qua sotto trovate alcuni link per rispondere alle vostre curiosità… e altri link per trovare il libro.

Non dimenticate di lasciare un vostro commento… dopo averlo letto!

Il link a wikipedia:

https://it.wikipedia.org/wiki/Ritorno_al_futuro

Il link agli store on line:

http://www.delosstore.it/ebook/50373/naufragio/

https://www.amazon.it/Naufragio-Chew-9-Marco-Ischia-ebook/dp/B01MSSAVD9/ref=sr_1_1?s=books&ie=UTF8&qid=1484139948&sr=1-1&keywords=marco+ischia

https://www.ibs.it/naufragio-chew-9-ebook-marco-ischia/e/9788825400175

Buone letture a tutti!

 

cc CSide Writer