Archivi tag: citazioni

134 C-Citazioni – cose già sentite… e non

C-Citazioni Cose già sentite… e non

 Citazione nr. 134

Agitato, non mescolato

Shaken, not stirred

C-Chi l’ha detto: Agente 007

Tratta da: Licenza di uccidere (film1962)

C-Commento: il cocktail in questione è il Vodka Martini, a berlo è nientemeno che che James Bond, la spia più famosa e longeva che si conosca. La citazione è diventata ormai iconica, al pari di “Bond, il mio nome è James Bond”, e compare più volte nella filmografia dell’agente 007 tanto da renderla la sua bevanda preferita. Ma noi andiamo oltre, e vi proponiamo la ricetta base per questo cocktail spionistico:

5,5 cl Vodka

1,5 cl Martini Dry

Raffreddate un bicchiere da Martini. Miscelate in un mixing glass con ghiaccio e poi versate filtrando il ghiaccio, decorando con un’oliva verde e buccia di limone giallo… se guidate non bevete!

cc CSide Writer – Marco Ischia

133 C-Citazioni – cose già sentite… e non

C-Citazioni Cose già sentite… e non

 Citazione nr. 133

Memento Audere Semper

C-Chi l’ha detto: Gabriele D’Annunzio

Tratta da: citazione

C-Commento: é una delle tante citazioni che si posso portare ad esempio parlando di Gabirele D’annunzio, che in sostanza è un esortazione a ricordarsi d’essere sempre audaci, se poi l’audacia sia sostenuta dalla fortuna, questo è un altro discorso. Quelli che però forse molti non sanno che la locuzione latina, nasce come tributo all’acronimo MAS Motoscafo Armato Silurante, sui quali il poeta compì l’azione conosciuta anche come la beffa di Buccari.

    

cc CSide Writer – Marco Ischia

132 C-Citazioni – cose già sentite… e non

C-Citazioni Cose già sentite… e non

 Citazione nr. 132

Quando ci si trova davanti un ostacolo, la linea più breve tra due punti può essere una linea curva

C-Chi l’ha detto: Bertold Brecht

Tratta da: citazione

C-Commento: Scegliere una citazione di Brecht, non è una scelta facile, ma come dice lui quando ci si trova davanti ad un ostacolo, aggirarlo a volte è la cosa più semplice da fare. Quindi immagino che questa sarà solo la prima di molte altre sue citazioni. Una mente da poeta, regista, drammaturgo, pensatore, una mente che ha dato origine ha molte citazioni dalla vena tristemente ironica, sul filo di quell’ovvietà che diventa tale solo dopo che qualcuno te la fa notare.

cc CSide Writer – Marco Ischia

131 C-Citazioni – cose già sentite… e non

C-Citazioni Cose già sentite… e non

 Citazione nr. 131

Quando ti morde un lupo, pazienza. Quel che ti secca è quando ti morde una pecora

C-Chi l’ha detto: Arthur Bloch

Tratta da: citazione

C-Commento: Di Arthur Bloch abbiamo già parlato, le sue massime sono anche conosciute come la legge di Murphy, quelle cose che ti aspetti che accadano in una maniera e immancabilmente si rivelano al contrario. Se è vero dunque che can che abbaia non morde, che il lupo perde il pelo ma non il vizio, ora fate pure attenzione alle pecore… non si sa mai!

cc CSide Writer – Marco Ischia

130 C-Citazioni – cose già sentite… e non

C-Citazioni Cose già sentite… e non

 Citazione nr. 130

“Il caffè, per esser buono, deve essere nero come la notte, dolce come l’amore e caldo come l’inferno.”

C-Chi l’ha detto: Michail Alexandrovič Bakunin

Tratta da: Aforisma

C-Commento: Ci hanno provato in molti a contare i diversi modi che esistono al mondo di bere il caffè. Solo in Italia esistono decine di varianti che vanno dal macchiato al corretto, passando da tazze delle diverse misure e materiali. C’è chi dice che il caffè deve essere bevuto in vetro, chi invece lo prende anche nel bicchierino di plastica. Certo non mi aspettavo che a spiegarmi come dev’essere il caffè buono, fosse un pensatore russo vissuto nel milleottocento. In ogni caso io preferisco ancora la versione più italiana e commerciale di una vecchia pubblicità che recita: il caffè è un piacere… se non è buono che piacere é?

cc CSide Writer – Marco Ischia

129 C-Citazioni – cose già sentite… e non

C-Citazioni Cose già sentite… e non

 Citazione nr. 129

Incrociare le spade

C-Chi l’ha detto: modo di dire

Tratta da: modo di dire

C-Commento: Incrociare le spade, non in senso letterario, ma in senso metaforico. Affrontare una sfida, battersi per un principio, decidere di dare battaglia. Incrociare le spade significa questo e molto di più, proprio perché parte da un’azione fisica supportata da una voglia di combattere che viene dall’animo. Come gli antichi guerrieri. E non dimenticate mai che ferisce di più la penna della spada… ergo: incrociate le penne prima delle spade! ;)

cc CSide Writer – Marco Ischia

128 C-Citazioni – cose già sentite… e non

C-Citazioni Cose già sentite… e non

 Citazione nr. 128

Una rondine non fa primavera

C-Chi l’ha detto: Aristotele

Tratta da: Etica Nicomachea

C-Commento: Quanti di voi pensavano fosse un detto popolare anziché una citazione filosofica? Invece l storia della rondine e della primavera ha proprio origini antiche. La spiegazione della citazione sta nel fatto che per essere veramente virtuosi occorre perseverare nella propria virtù, che non si è buoni per una singola buona azione, ma per un intera condotta di vita. Se è vero quindi che una rondine non fa primavera, come diceva Aristofane (Gli uccelli) “c’è bisogno di molte rondini”.

cc CSide Writer – Marco Ischia