Archivi tag: alan d altieri

C-Editoriali – BBW

C-Editoriali Divagazioni sul tema (46)

BBW

Ci ho pensato un po’ prima di scrivere queste parole, sopratutto perché so già che saranno incomplete e marginali. Ma quando un grande autore ci lascia da soli con tutto ciò che ha scritto, improvvisamente ci si rende conto che quello che ci ha lasciato è unico, e non si ripeterà. La scomparsa improvvisa di Sergio “Alan D.” Altieri, è una di quelle notizie che non vorresti sentire. Io non ho mai avuto l’occasione d’incontrarlo, ecco perché mi sento in difficoltà a parlare di lui, esiste un infinito numero di persone che può farlo molto meglio di me.

 Ma ho deciso di non pensarci troppo, di lasciare che siano le emozioni a parlare e di prendere in mano un libro che ricordavo vagamente. Gli autori sono “Alan D. Altieri & Freinds” un dettaglio non da poco quel “& Firiends” che la dice lunga sulla quantità e qualità di amici scrittori. Fra loro alcuni lo conoscevano come BBW che è poi l’acronimo di Big Bad Wolf. Questa storia mi venne raccontata, ma non ne ho mai approfondito la provenienza, e oggi più che mai mi rendo conto che mi piacerebbe conoscere com’è nata.

E’ sull’emozione di cose come queste che credo si possa rendere omaggio alla sua scrittura solo leggendo le sue opere, ma anche qui non sono la persona più competente per consigliarvi un libro in particolare, fra i post di persone più autorevoli di me ho trovato “Magellan” che sarà di sicuro una mia prossima lettura. E se qualcuno ha la possibilità di prendere in mano “Gli occhi dell’Hydra” a pag. 312 c’è una profonda verità che ha me ha lasciato spiazzato…

 

cc CSide Writer -Marco Ischia

17 Anno Domini

C-BookLe recensioni (17)

 

ANNO DOMINI

AA.VV.

 

Il lato A (la copertina)

 

anno domini

 

Il lato B (la storia, i protagonisti)

Un Giallo Mondadori edizione Oro per degli autori di primo piano del giallo storico italiano. Nove storie in ordine cronologico dall’antica Roma fino alla metà del 1800 per capire come mai l’Italia oggi funziona come funziona. Perché siamo ciò che siamo stati, perché i figli spesso assimilano i difetti dei padri, perché non sempre s’impara dai propri errori. Tante storie che meritano ognuna uno spazio proprio in questo articolo, e un curatore come Franco Forte che è la ciliegina sulla torta.

 

Il lato C (il pensiero di CSide Writer)

Un imperdibile assaggio di grandi autori (che se non trovate in edicola è sempre disponibile in ebook)

 

Dopo il lato C (una citazione, una frase)

Dalla prefazione di Franco Forte

“I ladri di beni privati passano la vita in carcere e in catene, quelli di beni pubblici nelle ricchezze e negli onori”

 

REGINA VIARUM

Valerio Massimo Manfredi

 

Il lato B (la storia, i protagonisti)

Il pagamento di un tributo per risarcire i danni di guerra sarà al centro di un intrigo politico in cui gli ignari attori sono guidati dai fili invisibili dei burattinai politici. Guerrieri abituati all’azione, ai principi di fratellanza, di fiducia, scopriranno troppo tardi, che le cose non sempre sono come sembrano.

 

Il lato C (il pensiero di CSide Writer)

La politica dell’imbroglio ha origini lontane

 

Dopo il lato C (una citazione, una frase)

“Ingrata patria non avrai le mie ossa”

 

 

LODE AL MAGNIFICO

Danila Comastri Montanari

 

Il lato B (la storia, i protagonisti)

Un ex gladiatore sfregiato e monco, incaricato di verificare la fedeltà di un’amante. Un ex gladiatore il cui intelletto viene accantonato in favore delle abilità fisiche. Un alibi, un capro espiatorio che si ritorcerà su chi ha ideato l’inganno.

 

Il lato C (il pensiero di CSide Writer)

I muscoli a volte nascondono un cervello fine

 

Dopo il lato C (una citazione, una frase)

“non sempre il colpevole è quello che farebbe comodo”

 

 

COMETA DI SANGUE

Alfredo Colitto

 

Il lato B (la storia, i protagonisti)

Mondino de Liuzzi, medico anatomista bolognese torna per risolvere un enigma. A dare origine alla travagliata vicenda sarà il cadavere di un alchimista spirato davanti alla sua scuola, e mentre esala l’ultimo respiro il nome di Mondino pronunciato come richiesta d’aiuto o come accusa? Il susseguirsi di morti in una rincorsa contro il tempo, in una ricorsa a ostacoli, fatta d’indizi, d’intuizioni, di tracce nascoste, in un luogo e in un tempo dall’irrinunciabile componente alchemica.

 

Il lato C (il pensiero di CSide Writer)

Che piacevole emozione ritrovare Mondino de Liuzzi

 

Dopo il lato C (una citazione, una frase)

“Lascia che la giustizia faccia il suo corso”

 

 

L’AUREA REGOLA DELLA MORTE

Giulio Leoni

 

Il lato B (la storia, i protagonisti)

Urbino 1502, Leonardo da Vinci e Niccolò Machiavelli, una macchina da guerra, un cadavere misteriosamente ucciso. Dettagli, indizi, deduzioni, in un gioco di logica finissima i due personaggi si “sfidano” nello scoprire come e perché l’anima ha lasciato quel corpo.

 

 Il lato C (il pensiero di CSide Writer)

Arguzia allo stato puro

 

Dopo il lato C (una citazione, una frase)

“Che vorreste dire? Che il fine buono autorizza la via mala, per raggiungerlo?”

 

 

FIGLIO DI CORTIGIANA ANIMO DI RE

Carlo A. Martigli

 

Il lato B (la storia, i protagonisti)

Qui si narrano le vicende di Pietro d’Arezzo, poeta e spadaccino, più conosciuto per i suoi sonetti lussuriosi che per le sue risse. Un uomo dall’animo nobile la cui vita viene attraversata da occasioni che è difficile lasciarsi sfuggire. Una vantaggiosa proposta di matrimonio, l’incontro con un sicario di mestiere, l’uccisione di un giudice corrotto e un contadino buggerato con la vacca zoppa.

 

Il lato C (il pensiero di CSide Writer)

La vita a volte è difficile ma è bello viverla fino in fondo

 

Dopo il lato C (una citazione, una frase)

“Dai la mano con la destra, Pietro mio, ma nascondi la sinistra dietro la schiena e stai pronto a colpire”

 

 

LA CORTE DELLA SETA

Scilla Bonfiglioli

 

Il lato B (la storia, i protagonisti)

Chi ha ucciso la giovane lavandaia, mentre era a servizio dall’inquietante scultore che sta preparando la nuova fontana del Nettuno? In un viaggio nella Bologna sotterranea, con i suoi segreti, con i misteri legati a una famiglia nobile decaduta e scomparsa, forse rimasta nascosta per anni, e i cortigiani della seta che aspettano il momento giusto.

 

Il lato C (il pensiero di CSide Writer)

Non sapevo che Bologna avesse sotto di se un’altra città

 

Dopo il lato C (una citazione, una frase)

“Bologna appartiene alla seta da sempre a la seta appartiene all’acqua”

 

 

IL TEATRO DELLE STREGHE

Fabio Ancarani

 

Il lato B (la storia, i protagonisti)

La caccia alle streghe, in un periodo in cui bastava additare una donna avvezza alla conoscenza delle erbe per farla ardere in un rogo. Il dilemma classico dell’omicidio in una stanza chiusa. Indizi palesi che ricordano riti propiziatori del demonio, indizi nascosti che insinuano il dubbio. E un investigatore che scoprirà la verità.

 

Il lato C (il pensiero di CSide Writer)

Non so perché ma mi ricorda l’arguzia del tenente Colombo, d’altri tempi.

 

Dopo il lato C (una citazione, una frase)

“L’astuzia consente al Diavolo di nascondersi agli occhi degli uomini, ma non può celarsi alla fede”

 

 

MAGDEBURG LA FORTEZZA

Alan D. Altieri

 

Il lato B (la storia, i protagonisti)

Cavaliere nero. Fortezza. Bastioni inviolabili. Lame di altre terre. Dio. Unico Dio. Guerra senza fine. Nella scrittura sincopata e geniale, la storia di una guerra di religioni.

 

Il lato C (il pensiero di CSide Writer)

Si combatte uno contro l’altro anche in nome dello stesso Dio

 

Dopo il lato C (una citazione, una frase)

“Un uomo in un mantello del colore dell’oscurità, su un destriero da guerra colore dell’acciaio”

 

UN GIOIELLO PER SIGNORI

Lorenzo Fontana

Il lato B (la storia, i protagonisti)

La morte di una giovane ragazza in una Firenze bagnata dalla piena dell’Arno. La morte camuffata d’annegamento, la morte come occasione per eliminare qualcuno diventato scomodo. La giovane morta, compagna di un ladro famoso, amante di un artista, meretrice esclusiva per alcuni ricchi potenti. Chi l’ha uccisa e soprattutto perché?

 

Il lato C (il pensiero di CSide Writer)

Le passioni sono davvero trasversali

 

Dopo il lato C (una citazione, una frase)

“Ci sono più informatori tra il ghetto e il carcere che livornesi onesti”

 

 

cc CSide Writer – Marco Ischia