C-Cinque + 1 – Editoria – Geltrude Vollaro

CCinque + 1 le cinque domande +1 di Salvatore Stefanelli e Lucia Coluccia

Cinque domande + 1, adattate questa volta in uno speciale per parlare con gli addetti ai lavori del mondo dell’editoria, per scoprire cosa c’è dietro le quinte, per scoprire un mestiere che rimane in qualche modo nascosto ma che tutti vedono quando poi alla fine leggono un libro!

 

1) Ciao. Presentati in poche parole, dicci chi sei e di cosa ti occupi.

Sono Geltrude Vollaro e sono uno dei quattro editori di Edizioni Mea. Una casa editrice giovane e intraprendente di Napoli. Amo leggere. Il mio genere preferito è senza dubbio il thriller psicologico, ma amo immergermi anche nei romanzi storici. Scrivo per passione da sempre. La mia è una vera e propria esigenza, sento il bisogno di dare parole a ciò che mi circonda, a ciò che vivo, a ciò che vedo. Autrice di numerosi racconti, quali ad esempio: ”Anoressia dell’anima” presente ne “Il Dolore del Silenzio”, contest letterario “D’Amore non si muore” e “Isolato 3” nell’antologia “Prendiamoli per mano”.

Premio Scriptura Artistico Letterario Internazionale 2019.

2) Qual è la cosa che ti piace fare di più e quella che ti piace meno del tuo lavoro?

Il mio ruolo in Edizioni Mea è valutare i manoscritti che ci arrivano. Mi piace leggere le storie di autori emergenti, mi piace vivere il loro entusiasmo e toccare la loro passione che è anche la mia. Il lato negativo è selezionare.

Questa per la verità, è la parte che mi risulta più difficile fare.

3) Quanto reputi che il tuo lavoro sia apprezzato dagli scrittori e/o dagli editori?

Instauro con i nostri autori un rapporto di stima e di collaborazione. Questo fa sì che il lavoro sia seguito con interazione da entrambe le parti. Da questa collaborazione sono nate belle amicizie.

4) Che difficoltà incontra e che consigli daresti a chi vuole fare il tuo mestiere?

Il consiglio che mi sento di dare a chi vuole intraprendere l’avventura nell’editoria è quello di essere testardo e di non smettere mai di alimentare la propria passione per i libri. Solo l’amore e la passione possono sostenere nei momenti più difficili la propria scelta. Questo periodo di pandemia ha messo a dura prova il settore dell’editoria. A soffrirne siamo stati soprattutto noi piccoli editori. Abbiamo annullato tutte le presentazioni e tutti gli eventi programmati da tempo e il non contatto con il pubblico ci ha messo in ginocchio. Solo la nostra grande passione, il nostro orgoglio non ci hanno fatto abbandonare il nostro sogno.

5) Qual è stato il momento lavorativo di cui vai più fiero?

Sicuramente il contatto diretto che abbiamo con i ragazzi nelle scuole. Quando con i nostri contest parliamo di violenza di genere, di infanzia negata e di bullismo. Il confronto diretto supportati dalla presenza dei nostri collaboratori psicologi ed avvocati ci arricchisce ad ogni incontro. Di questo vado molto fiera.

5+1) Raccontaci un episodio particolarmente piacevole o spiacevole che hai vissuto facendo il tuo lavoro.

Voglio raccontarvi di un incontro molto bello in una scuola di Napoli il giorno di San Valentino. Andammo per parlare di femminicidio. In quell’occasione eravamo affiancati dall’Arcigay di Napoli. Alla fine senza nessun copione ci siamo ritrovati a parlare in modo diretto, simpatico dell’Amore in tutte le sue forme ed espressioni. Quei ragazzi, le loro storie le porto nel cuore.

Grazie, Geltrude, per averci fatto compagnia e averci colpito con le emozioni che il tuo ruolo ti ha permesso di provare.

Grazie per questa intervista. Onorata di avere partecipato a 5+1

Edizioni Mea è presente su Facebook.

Il nostro sito web è: www.edizionimea.it

 

cc  CSide Writer – Salvatore Stefanelli e Lucia Coluccia  

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...