L’accidia del mostro – Luca Di Gialleonardo

C-BookLe recensioni (320)

L’ACCIDIA DEL MOSTRO

Luca Di Gialleonardo

(Delos Digital)

Il lato A (la copertina)

Il lato B (la storia, i protagonisti)

La pigrizia, anzi no, l’accidia, che è una sorta di arresa all’inattività. L’incapacità di fare, o anche solo di pensare di fare. Un peccato terribile perché non fare, è forse peggio di fare la cosa sbagliata. In questo racconto, Luca Di Gialleonardo prepara le basi per quello che sarà il capitolo finale, della serie targata “l’ottavo peccato”, e lo fa con una storia che lascia con il fiato sospeso. Come sempre non svelerò troppo della trama, ma basti sapere che Ilario Belviso, rimarrà turbato dall’incontro con Manuela, una ragazza che soffre della sua stessa sindrome, ma con una variante. A guidarlo verso di lei, una nuova indagine, un incarico per ritrovare uno scrittore scomparso. Partendo dalla disperazione di un editore che lo cerca, per fargli completare una trilogia gli eventi prenderanno una piega inaspettata. Ma sopratutto non mancherà Nadia, non mancheranno le partite a scacchi, le scommesse al limite, anzi oltre ogni limite. E una sorpresa che non potete immaginare. Bang.

Il lato C (il pensiero di CSide Writer)

L’accidia è una cosa lenta… e sinuosa.

Dopo il lato C (una citazione, una frase)

Tratto da pag. 31

Sembri un ritratto a cui abbiano tirato addosso del solvente.”

 

cc CSide Writer – Marco Ischia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...