C-Cinque + 1 – speciale editore – Phoenix Publishing – Emanuele Pellecchia

CCinque + 1 le cinque domande +1 di Salvatore Stefanelli

Cinque domande + 1, sempre le stesse, per un botta risposta in uno speciale con l’editore, per scoprire le sue proposte, per scoprire la casa editrice, e perché no… per leggerlo!

 

1. Ciao Emanuele. In poche parole: da quando pubblichi, cosa pubblichi e cosa leggi?

Pubblichiamo dal mese di luglio, da quando abbiamo fondato un ramo editoriale per la nostra società di produzioni video, e pubblichiamo opere prevalentemente di narrativa, fumetti e saggistica dal sapore innovativo e cinematografico.

2. Di tutto quanto hai pubblicato, cosa consiglieresti ai lettori e perché? E cosa avresti voluto pubblicare che, invece, hanno fatto altri?

Consiglierei ai lettori la nostra serie a fumetti “Leggende Napoletane”, che permette al lettore di scoprire o approfondire le storie che hanno contribuito a far crescere il mito della città di Napoli.

3. Consigli per chi si approcci adesso alla scrittura: cosa fare e cosa non fare, secondo te.

Contrariamente a tutto ciò che viene consigliato da altri, noi di Phoenix Publishing consigliamo di non cercare di scindere il racconto da quel tocco di autobiografia che ogni ispirazione porta a trascrivere sulla carta.

4. Cosa stai pubblicando in questo periodo o, cosa vorresti pubblicare?

In questo periodo stiamo pubblicando prevalentemente racconti brevi e graphic novels, dando così un tocco anche visivo e di colore ai lettori più appassionati dell’uno e dell’altro genere.

5. Quale autore, presente o passato, ti piacerebbe poter conoscere e cosa vorresti dirgli?

Da appassionato del genere, mi piacerebbe conoscere Doyle, per ascoltare in prima persona i dettagli di una lotta che ha portato avanti anche dopo la morte contro il suo famoso personaggio che lui stesso reputava mediocre.

5+1. Raccontati in un racconto – hai max 1000 battute, da utilizzare in forma di racconto, con un inizio, una parte centrale e una fine, per dirci qualcosa di te.

Sarebbe impossibile raccontare in mille batture la storia che c’è dietro la vera natura di Phoenix. Si può solo dire che credere in qualcosa apre le pagine ad un racconto che va scritto di pari passo al vissuto, quindi vi aspettiamo in una prossima intervista per capire non cosa è cambiato, ma cosa abbiamo scritto.

Grazie, Emanuele, per essere stato con noi. Canestrini per tutti i vostri progetti.

Grazie a te da parte di tutta la Phoenix Publishing, e a presto.

 

cc  CSide Writer – Salvatore Stefanelli  

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...