C-Cinque + 1 – speciale lettore – Marisa Caccioppoli

CCinque + 1 le cinque domande +1 di Salvatore Stefanelli

Speciale Lettore

Cinque domande + 1, sempre le stesse, per un botta risposta con il lettore, per scoprire cosa legge, cosa vorrebbe leggere, e perché no… per leggerlo!

1. Ciao Marisa. In poche parole: da quando leggi, e quali sono i tuoi generi preferiti?

Leggo da quando ero bambina, allora leggevo romanzi come 20.000 leghe sotto i mari, Tom Sayer, Salgari, in seguito piccole donne, cime tempestosa, i gialli per ragazzi, Nancy Drew.

Successivamente ho cambiato generi, quasi tutti i libri di Richard Bach dal gabbiano Livingston in poi, quasi tutti i libri di Hermann Hesse, dal lupo della steppa al giuoco delle perle di vetro, Sartre, Moravia, classici del 900, quasi tutti di Paulo Coelho, Isabel Allende, libri sullo spiritismo prima e sulla spiritualità poi.

2. Di tutto quanto hai letto, cosa consiglieresti e perché? Massimo due titoli.

Tanti sono stati importanti, non saprei… “Il destino come scelta” di Thorwald Dethlefsen, sicuramente “Il gabbiano Jonathan Livingston“di Richard Bach.

3. Che consigli daresti a uno scrittore o, anche a un Editore, perché possa soddisfare un lettore attento come te?

Credo che il titolo sia importante, c’è un libro che ritengo interessante e penso sia stato penalizzato dal titolo: “Per diventare uomini “ di Richard Bly, è molto simile a “Donne che corrono coi lupi” di Clarissa Pinkola Estes, famosissimo, ed entrambi si citano nella bibliografia.

4. Cosa stai leggendo in questo periodo o, cosa vorresti leggere?

Marshall Rosenberg

5. Quale autore, presente o passato, ti piacerebbe poter conoscere e cosa vorresti dirgli?

Richard Bach, mi piacerebbe chiedergli qualcosa sulle esperienze spirituali che descrive in particolare negli ultimi libri quando parla di queste esperienze fatte con la moglie.

5+1. Per te, ora, una prova da scrittore: raccontati in un racconto. Hai massimo 10 righe, da utilizzare in forma di racconto, con un inizio, una parte centrale e una fine, per dirci qualcosa di te.

Mi piace guardare il mare, mi piace respirarlo, soprattutto quando le onde sono gonfie e riflettono il sole, mi piace anche scrivere o pensare in sua compagnia.

Quando torno, poi, mi sento dilatata, come se avessi, grazie a lui, aumentato il mio spazio vitale.

Grazie, Marisa, per essere stata con noi, portandoci la tua esperienza di lettrice. Buona vita.

Grazie a te.

 

cc  CSide Writer – Salvatore Stefanelli  

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...