C-Incontri – le interviste – Vincenzo Vizzini… delos crime

C-Incontri  Le interviste (135)

Oggi su CSide Writer incontriamo Vincenzo Vizzini in qualità di curatore della collana Crime edita dalla casa editrice Delos Digital, ci sediamo a chiacchierare con lui di scrittura, di crimine, e di cosa unisce queste due cose in una collana che raccoglie criminali della peggiore risma e scrittori della migliore!

CSW: Ciao Vincenzo benvenuto su CSide Writer, mentre ti accomodi nel nostro salotto virtuale, al sicuro da criminali incalliti posso offriti qualcosa da bere?

VV: Se non ti spiace ho portato io un buon brandy. Sai com’è: non vorrei che qualche giallista sapendo della mia visita avesse avvelenato le tue riserve.

CSW: Approfittiamo subito della tua presenza parlare di Delos Crime la collana che si occupa di crimine con ben 80 titoli all’attivo, della quale sei il curatore per la casa editrice Delos. Ho sentito dire che a brevissimo sono previste delle novità, ce ne vuoi parlare in breve?

VV: Da febbraio partiamo subito con due nuovi racconti che faranno da apripista al nuovo taglio della collana: Il fine giustifica i mezzi, di Elena Capaldo e Senza indizi di Marco Ischia. Il tutto sarà proposto in diretta sulla pagina Fb di Delos Crime con cui raccoglieremo i commenti dei lettori sui racconti pubblicati anche in relazione alle notizie di cronaca. Inoltre proporremo delle interviste Flash degli autori in modo da creare un filo diretto tra loro e i lettori.

CSW: Nuovi titoli e titoli che possono essere ritrovati nel catalogo Delos con facilità e riproposti per la lettura. Le storie delittuose sembrano non subire nessuna crisi. É perché il crimine in fondo è senza tempo o perché sotto sotto siamo un po’ tutti criminali (nel senso buono del termine)?

VV: La cronaca nera ha sempre una parte di peso in ogni giornale o notiziario e questo perché sentire di un fattaccio capitato a qualcun altro, permette di esorcizzare la paura che possa accadere proprio a me. Ma in fondo c’è in ognuno di noi una certa pruderie, e la ricerca di un momento di giustizia che troppo spesso la realtà ci nega. Il Giallo e il Noir danno corpo a queste forze che tutti, in un modo o nell’altro, abbiamo dentro. Gli ottanta titoli già in catalogo contengono il crimine in tutte le forme che la crudeltà dell’uomo ha messo al mondo, non resta che scegliere quale esorcizzare.

CSW: Solitamente a questo punto chiedo ai nostri ospiti quale potrebbe essere il Lato C della scrittura, ma ne approfitto della tua presenza per modificare la domanda? Quale potrebbe essere secondo te il Lato C della collana Delos Crime?

VV: Una caratteristica della Delos Crime è di avere in catalogo nomi autorevoli ed esordienti, ma non ci bastava. Così ci siamo chiesti come fare per renderla unica. Così ci siamo resi conto che non esiste una collana in cui gli autori e i lettori partecipino in modo diretto. Noi daremo degli indirizzi su quello che ci aspettiamo dagli autori, ma raccoglieremo tramite la pagina Fb i suggerimenti dei lettori. Partendo dai fatti di cronaca più scottanti che verranno proposti e discussi sul social network, anche del passato, cercheremo di scegliere insieme le nuove storie da pubblicare. Ma non solo racconti, puntiamo anche al romanzo.

Autori emergenti e autori invece più collaudati ed esperti. La collana offre un panorama di scrittori piuttosto trasversale senza mai venir meno alla qualità. Qual è il segreto per un curatore di una collana per riuscire a proporre storie di pregio e sempre avvincenti?

VV: Essere sinceri e spietati. All’autore non serve un editor che gli renda la vita facile, ma uno che gli dica come stanno le cose. Il tutto con il massimo rispetto del lavoro dello scrittore che ci ha messo della fatica. E scrivere costa tanta fatica.

CSW: Siamo ormai arrivati all’ultima domanda. Ci ricordi come rimanere aggiornati sulle novità della collana?

VV: Dal primo febbraio riparte la pagina Fb di Delos Crime (https://www.facebook.com/DELOS-CRIME-1388614854692506/). Troverete non solo la presentazione della pubblicazione, ma anche curiosità e notizie di genere vario. Oltre agli interventi dei lettori.

CSW: Grazie Vincenzo per essere stato con noi in questa bella chiacchierata criminale. Prima di lasciarci ci regali un C-saluto.

VV: C-vediamo su Delos Crime. Grazie a te e a tutti coloro che vorranno mandarci i loro manoscritti.

  

cc CSide Writer – Marco Ischia

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...