C-Cinque + 1 – Lucia Stefanelli Cervelli

CCinque + 1 le cinque domande +1 di Salvatore Stefanelli

Cinque domande + 1, sempre le stesse, per un botta risposta con l’autore, per scoprirlo, per conoscerlo, e perché no… per leggerlo!

1. Ciao Lucia. In poche parole: da quando scrivi, cosa scrivi e cosa leggi?

Ho iniziato giovanissima: liriche, poi saggistica e teatro.

Alla falda d’abisso”, silloge, esce per Fiorentino(NA) nel 79. Seguiranno:”Radici d’acqua” Guida (NA); “Fuori di Persona” – Juppiter (NA) e “Definitiva” – Ist. Cult. del Mezzogiorno (NA). Apprezzamenti critici di C. Magris, G.Bàrberi Squarotti, R.Sirri ,D.Rea e molti altri.

Per la narrativa, due raccolte di racconti satirici :“L’occhio strabico”- Photocity e “L’occhio fisso” – Homo Scrivens. Con lo stesso editore: “ Teatro” ( testi rappresentati, in lingua e in vernacolo). Ultimamente i racconti, prefati da R. Cappuccio, “ L’innocenza dei perversi“.

Collaboro, presente nel comitato scientifico, con un’importante Rivista di Teatro e Cinema contemporaneo.

Leggo quanto mi interessa, oltre il battage, e quanto amo di poesia, saggi e romanzi.

Rileggo i classici

2. Di tutto quanto hai scritto, cosa consiglieresti a chi vorrebbe leggerti e perché?

Dipende dalle predilezioni di genere del lettore.

Divertirsi e riflettere? L’occhio strabico o L’occhio fisso.

Perturbante e scomodo? Certamente, L’innocenza dei perversi, reperibile Homo Scrivens.

Perché? Lo spiega G. Bàrberi Squarotti in una lettera indirizzatami: – Con la sua tipica e originalissima scrittura netta, aspra, tesa all’estremo, Ella incide le indimenticabili figure del male grigio e misero della vita. Non c’è riscatto in esse, non c’è speranza, non c’è possibile pietà. E’ un’opera tremenda, disperata, altissima. –

3. Consigli per chi si approcci adesso alla scrittura: cosa fare e cosa non fare, secondo te.

Occorre indagare sempre le autentiche ragioni della propria scrittura, sentirne l’urgenza ingombrante ed assoluta. Bisogna abbandonare il diretto autobiografismo: la storia personale appartiene con pudore alle confidenze private. E’ necessario trovare e declinare il proprio stile, garanzia di personalità e unicità di riconoscimento. Non pensare che “ scrivere” sia semplicemente raccontare “storie”.

4. Cosa stai scrivendo in questo periodo o, cosa vorresti scrivere?

Un racconto lungo? Un romanzo?

Non so ancora, ma sono già due anni d’impegno e lavoro su un testo che cresce.

Nel frattempo, le poesie continuano ad attraversarmi e scriversi.

5. Quale autore, presente o passato, ti piacerebbe poter conoscere e cosa vorresti dirgli?

Dostoievskij. Per un lungo, fraterno abbraccio di immensa gratitudine. Da Persona a persona.

Un pomeriggio di conversazione con Gesualdo Bufalino, poi, non mi dispiacerebbe affatto.

5+1. Raccontati in un racconto – hai max 1000 battute, da utilizzare in forma di racconto, con un inizio, una parte centrale e una fine, per dirci qualcosa di te.

Inizio:

– Infanzia privilegiata, vissuta tra musica e teatro, movimentata e solitaria…e che mai narrerò

Parte centrale:

– Professione amatissima, quasi …missionaria…e che mai non racconterò.

Teatro in tutti i suoi aspetti…già dichiarato in scena…e che più non narrerò.

Una grande perdita, nell’assoluta sofferenza di madre…che il pudore non dirà.

Fine:

– Oggi, mi resta la gioia della Parola che indaga, crea, spietatamente denuncia e che mi dice che forse potrò anche scrivere altri racconti, ma che mai potrò esserne l’esplicito soggetto!

Grazie di essere stata con noi e per le tue particolarissime risposte, molto gradite.

Grazie per avermi dato la possibilità di esprimere cose a me care, che vogliono il senso di una comunicazione partecipata.

Grazie a te, Salvatore.

 

 

cc  CSide Writer – Salvatore Stefanelli  

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...