Mangiafuoco – Dana Neri

C-BookLe recensioni (263)

MANGIAFUOCO

Dana Neri

(Mutatum Publishing Ltd)

Il lato A (la copertina)

Il lato B (la storia, i protagonisti)

Introspettivo al punto da essere quasi estrospettivo. La ricerca di se stessi per arrivare a capire gli altri, i dolori, i disagi, ma anche gli amori e il riscatto. Perché quella di Fiamma è una storia di vita difficile come quella delle persone che incontra lungo il suo cammino. E fra sfigati, si sa, ci si capisce. Eppure Fiamma non capisce perché la vita debba essere tanto difficile, non crede che nella vita possa esistere la felicità, almeno non più, non dopo che l’ha sepolta assieme a suo padre. Un padre speciale, un eroe, un mangiafuoco artista di strada che portava con sé l’essenza dell’amore, quello supremo di un padre per una figlia. Ma l’amore non ha solo una faccia, l’amore è anche quello incompreso di una madre che non lo esprime, quello di una ragazza difficile come Elife, quello di un ragazzo unico come Lorenzo. Fiamma si racconta e viene raccontata da Dana Neri in una sequenza di pensieri che affollano la sua giornata. Pensieri spesso complicati, ma anche pensieri che all’opposto fanno capire che la vita è come un fuoco che brucia portando con sé emozioni. E quando il fuoco sembra aver bruciato tutto ti accorgi che non è vero che non è rimasto più nulla, è rimasta la cenere, e allora forse proprio partendo da quella cenere si possono dimenticare le delusioni, i dolori, si possono aggiustare le crepe facendone tesoro, anzi facendone un tesoro, cercando un motivo per ricominciare a sorridere, per ricominciare a credere, per ricominciare a rinascere proprio come una fenice.

Il lato C (il pensiero di CSide Writer)

Quando qualcosa si rompe, raccogliere i cocci è il primo passo da fare per ricominciare

Dopo il lato C (una citazione, una frase)

Tratto da pag. 53

A volte la vita ti delude profondamente. Si rivela molto diversa da come ti aspettavi, segue un copione tutto suo, pieno di battute fuori tempo e colpi di scena che tolgono il fiato.”

Tratto da pag. 74

Mentire è in grado di sfibrarti interiormente molto più che dire il vero.”

Tratto da pag. 115

Ci sono molte meno persone fuori di testa di quelle che ci inventiamo con le nostre paure, te lo assicuro.”

Tratto da pag. 132

Ci vuole più energia nel cercare di essere felici che nell’abbandonarsi alla rabbia e alla tristezza.”

 

cc CSide Writer – Marco Ischia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...