16 C-Cento Ricette – Limonata Salata – Letizia Triches

CCento ricette da gustare in un libro… e non solo

Piatti gustosi, intriganti, golosi, che arrivano direttamente dalle pagine dei libri, per scoprire cosa mangiano i personaggi nati dalle penne degli scrittori. Perché anche se sono fatti di carta e inchiostro, non vivono di solo amore. Un modo per dire che oltre alla fantasia bisogna anche alimentare il corpo, e noi lo facciamo alla maniera del Lato C.

ricetta nr. 16

LIMONATA SALATA

(su segnalazione di CSide Writer)

Tratta dal libro

Giallo all’ombra del vulcano – Letizia Triches (Newton Compton)

Il lato A (Il piatto finito)

Il lato B (gli ingredienti)

– Due limoni

– un cucchiaio di sale grosso

– acqua frizzantissima o soda

Il lato C (la preparazione)

Non serve essere in Sicilia per trovare la scusa per bere una dissetante limonata salata, ma occorre essere in Sicilia se si vuole una preparazione originale. Tanto semplice quanto efficace la preparazione prevede di spremere i limoni, aggiungere acqua molto frizzante e fredda, un cucchiaio di sale grosso con un’ energica mescolata e il gioco è fatto. Anzi la limonata è pronta. Assolutamente da provare perché il sale neutralizza la parte acida del limone rendendo la bevanda gradevole e dissetante. Sopratutto nelle caldi estati siciliane.

Dopo il lato C (il commento di CSide Writer)

Un libro giallo condizionato dai risvolti legati alle tradizioni di una terra che vive alla costante presenza di un vulcano. Caldo su caldo che nonostante la latitudine può essere ben mitigato da una limonata salata che fa la sua comparsa fugace nel libro. Una vicenda che di acido ha l’intrigo e l’invidia, una vicenda salata perché si svolge vicino al mare, una vicenda che amalgama sapori, tradizione e cultura, in una miscela frizzante… proprio come la limonata che abbiamo scelto.

Oltre il lato C (il commento dell’autore – Letizia Triches)

I chioschi più che architetture sono deliziosi oggetti di arredamento urbano e a Catania, dove mi ero trasferita per definire l’intreccio del mio ultimo romanzo, sono una vera istituzione. Un giorno mi sono avvicinata a un piccolo gazebo, attratta dalla bevanda che due ragazzi stavano gustando con avidità. Io amo il giallo, ma non potevo immaginare che quella non fosse una semplice limonata. Il “bibitaro” mi aveva appena fatto assaggiare un nettare esplosivo. E imperdibile!

SCARICA LA RICETTA IN FORMATO .pdf : 16 Limonata salata

Riepilogo delle ricette pubblicate:

Ricetta nr. Nome Ricetta Libro da cui è tratta Autore Commento
1 Tortelletti al cappone Il cuoco dell’Inferno Andrea Biscaro Tortelletti cucinati alla maniera antica
2 Spaghetti all’assassina Spaghetti all’assassina Gabriella Genisi Spaghetti piccanti e assassini
3 Minestrone alla genovese Il conto da pagare Maria Teresa Valle Minestrone di verdure… e pesto
4 Filetti di cernia in crosta di patate Doppia indagine Marzia Musneci Filetti di cernia gustosi e croccanti
5 Sugo di funghi porcini con polenta La morte torna a settembre Maria Teresa Valle Sugo sublime di funghi porcini
6 Polenta con funghi Misteri e Manicaretti dell’appennino bolognese Fabrizio Carollo Tradizione e gusto
7 Seppie in umido con piselli Le tracce del lupo Maria Teresa Valle Seppie e piselli in famiglia
8 Moussaka calabrese Il labirinto di sangue Patrizia Calamia Moussaka piccante
9 Zuppa Risparmiosa di Zia Evellina L’eredità di Zia Evelina Maria Teresa Valle Zuppa di pane e tradizione
10 Torta al limone e meringa Un lupo nel cuore Catia P. Bright Dolcezza allo stato puro
11 Acciughe fritte La guaritrice Maria Teresa Valle Acciughe fritte… senza limone
12 Strudel di mele Nerocuore Elisa Bertini Tradizione dolce fruttata e aromatica
13 Cima alla genovese Burrasca Maria Teresa Valle Cima alla genovese complicata e gustosa
14 Pasta ‘ncasciata Libri del Commissario Montalbano Andrea Camilleri Marina Manuguerra
15 Spaghetti al sugo di rana pescatrice Maria Viani e le ombre del ‘68 Maria Teresa Valle Spaghetti golosi al sapore di mare
16 Limonata salata Giallo all’ombra del vulcano Letizia Triches Limonata Siciliana

cc CSide Writer – Marco Ischia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...