Lo Straordinario – Eva Clesis

C-BookLe recensioni (253)

LO STRAORDINARIO

Eva Clesis

(Las Vegas)

Il lato A (la copertina)

Il lato B (la storia, i protagonisti)

Dire che questo libro è straordinario sembrerebbe scontato, una semplice battuta in assonanza con il titolo, quindi diremo che è splendido!

Eva Clesis ci porta nella vita sfortunata di Lea, sorella gemella di Tea, ma anche se sorelle gemelle uguali (alla nascita), Lea e Tea hanno due esistenze agli antipodi. Ma è sopratutto di Lea che si parla, del fatto che abbia perso un quasi lavoro, del fatto che abbia perso (o lasciato) un quasi fidanzato entrambi lo stesso giorno. Ma si sa, la sfiga in certi casi regna sovrana e allora come si dice in certi casi “becca e bastonata” deve pure lasciare l’unico tetto che abbia sulla testa. E quando tutto volge al peggio non puoi certo sperare che d’improvviso, come per magia tutti i tuoi problemi si risolvano. Ma almeno Lea, un tetto sopra la testa riesce a metterselo, peccato che sia quello di un condominio che si chiama appunto “Lo Straordinario” perché di ordinario non ha proprio nulla mentre di “stra” ne ha davvero parecchi. Ma per scoprirli vi toccherà leggervi la storia da soli!

Il lato C (il pensiero di CSide Writer)

Garbato, gradevole, un po’ chic lit un po’ misterioso… certamente Straordinario

Dopo il lato C (una citazione, una frase)

Tratto da pag. 36

puoi sempre contare su di me

Tratto da pag. 52

I “no” sono per i forti, per chi ha le spalle larghe e un buon sistema immunitario. Dirai “no” altre mille volte, ma in alcune occasioni dei solo dire “sì”

Tratto da pag. 77

e se nessuno vive tanto per vedere ogni cosa ed essere ovunque, è da tutti dire che un giorno o l’altro “io farò” e “ io ci sarò”, atti di fede con cui si partecipa a una vita più grande di noi

Tratto da pag. 116

Nessuno ti ama per quel che sei, Lea, ma per chi diventi

Tratto da pag. 133

chi non sceglie viene scelto, nel bene o nel male

Tratto da pag. 144

puoi essere la regina del mondo che vuoi

Tratto da molte pagine

tu non sai mentire

 

cc CSide Writer – Marco Ischia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...