13 C-Cento Ricette – Cima alla genovese – Burrasca

CCento ricette da gustare in un libro… e non solo

Piatti gustosi, intriganti, golosi, che arrivano direttamente dalle pagine dei libri, per scoprire cosa mangiano i personaggi nati dalle penne degli scrittori. Perché anche se sono fatti di carta e inchiostro, non vivono di solo amore. Un modo per dire che oltre alla fantasia bisogna anche alimentare il corpo, e noi lo facciamo alla maniera del Lato C.

ricetta nr. 13

CIMA ALLA GENOVESE

(su segnalazione di Maria Teresa Valle)

Tratta dal libro

Burrasca – Maria Teresa Valle (Fratelli Frilli Editori)

Il lato A (Il piatto finito)

   

Il lato B (gli ingredienti)

– Pancetta di vitello

– polpa di vitello

– cervella

– animelle

– uova

– carciofi

– funghi secchi ammollati

– pinoli

– parmigiano

– piselli

– aglio

– maggiorana

– sale

– brodo vegetale

Il lato C (la preparazione)

Maria entra in casa e va a sedersi in cucina. Sua madre sta cucinando.

– Ciao, mamma, cosa stai facendo?

– Ciao. Non vedi? Sto cucendo la cima.

– Come mai un piatto così complicato, non è domenica!

– Domani è il compleanno di papà, ti sei dimenticata?

– Te l’ha chiesto lui di fare la cima?

– No, ma so che gli piace.

– Però è un lavoraccio…

– La cosa più noiosa è cucirla.

– Come fai?

– Ho piegato la carne e ho cucito due lati prima di riempirla e il terzo lo finisco ora con il ripieno già dentro.

– E come si fa il ripieno?

La mamma sorride guardando incredula la figlia.

– Vuoi imparare?

– Non ci penso proprio. Non credo che farò mai una cosa del genere…

– Neanche se te lo chiedesse tuo marito?

– Io non mi sposerò mai.

– Lo dici ora, ma chissà.

– Cambiamo discorso, mamma. Mi vuoi dire allora com’è fatto?

– Polpa di vitello, cervella, animelle, uova, carciofi, funghi secchi, pinoli, parmigiano, piselli, aglio, sale e maggiorana.

– Si caccia tutto dentro così a casaccio?

– Ma figurati! Si trita o si taglia sottile tutto eccetto i piselli e si passa nel burro, si grattugia il parmigiano, si trita la maggiorana, si sbattono le uova…

– Basta, basta così. Non voglio sapere altro.

– Ma guarda che la cosa più difficile deve ancora venire.

– E cioè?

– Non farla scoppiare quando si cuoce.

– Bacchetta magica?

– In cucina non c’entra la magia. Innanzi tutto non bisogna riempirla troppo, poi bisogna metterla nel brodo quando è tiepido, non quando bolle, e durante la cottura punzecchiarla ogni tanto con un ago.

– Mamma tu sei una santa.

Da Maria Teresa Valle “Burrasca” Fratelli Frilli Editori 2015 pagg 77-78

Dopo il lato C (il commento di CSide Writer)

Piatti complessi da realizzare ma facili da guastare. Un po’ come i libri che non tutti sanno scrivere ma che tutti possono leggere. C’è chilo fa da attore e chi da spettatore, ma l’importante alla fine è il gusto di ogni ricetta e di ogni libro.

Oltre il lato C (il commento dell’autore – Maria Teresa Valle)

la cuoca in questo noir è la mamma di Maria. Siamo a Varazze, agli albori del 68, Maria frequenta il liceo e la cucina è l’ultimo dei suoi pensieri. La cima è un piatto difficile da fare e, come ogni ricetta complessa, ha una edizione diversa per ogni famiglia ligure. Questa, in particolare è la ricetta della mia mamma.

 

SCARICA LA RICETTA IN FORMATO .pdf : 13 Cima alla genovese

Riepilogo delle ricette pubblicate:

Ricetta nr. Nome Ricetta Libro da cui è tratta Autore Commento
1 Tortelletti al cappone Il cuoco dell’Inferno Andrea Biscaro Tortelletti cucinati alla maniera antica
2 Spaghetti all’assassina Spaghetti all’assassina Gabriella Genisi Spaghetti piccanti e assassini
3 Minestrone alla genovese Il conto da pagare Maria Teresa Valle Minestrone di verdure… e pesto
4 Filetti di cernia in crosta di patate Doppia indagine Marzia Musneci Filetti di cernia gustosi e croccanti
5 Sugo di funghi porcini con polenta La morte torna a settembre Maria Teresa Valle Sugo sublime di funghi porcini
6 Polenta con funghi Misteri e Manicaretti dell’appennino bolognese Fabrizio Carollo Tradizione e gusto
7 Seppie in umido con piselli Le tracce del lupo Maria Teresa Valle Seppie e piselli in famiglia
8 Moussaka calabrese Il labirinto di sangue Patrizia Calamia Moussaka piccante
9 Zuppa Risparmiosa di Zia Evellina L’eredità di Zia Evelina Maria Teresa Valle Zuppa di pane e tradizione
10 Torta al limone e meringa Un lupo nel cuore Catia P. Bright Dolcezza allo stato puro
11 Acciughe fritte La guaritrice Maria Teresa Valle Acciughe fritte… senza limone
12 Strudel di mele Nerocuore Elisa Bertini Tradizione dolce fruttata
13 Cima alla genovese Burrasca Maria Teresa Valle Cima alla genovese complicata e gustosa

cc CSide Writer – Marco Ischia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...