11 C-Cento Ricette – Acciughe fritte – La guaritrice

CCento ricette da gustare in un libro… e non solo

Piatti gustosi, intriganti, golosi, che arrivano direttamente dalle pagine dei libri, per scoprire cosa mangiano i personaggi nati dalle penne degli scrittori. Perché anche se sono fatti di carta e inchiostro, non vivono di solo amore. Un modo per dire che oltre alla fantasia bisogna anche alimentare il corpo, e noi lo facciamo alla maniera del Lato C.

ricetta nr. 11

ACCIUGHE FRITTE

(su segnalazione di Maria Teresa Valle)

Tratta dal libro

La Guaritrice – Maria Teresa Valle (Fratelli Frilli Editori)

Il lato A (Il piatto finito)

   

Il lato B (gli ingredienti)

– Acciughe appena pescate

– farina

– olio d’oliva extravergine

– sale

Il lato C (la preparazione)

-Hai portato le acciughe?

Galdino è appena entrato in casa e la moglie e la figlia lo aspettano in cucina.

-Mettile sul lavandino che le puliamo subito. Sono fresche?

-Appena pescate.

-E quanto te le ha messe? Ti sei fatto fare lo sconto?

-Me le ha regalate.

-Chi? Quanti bianchi gli hai pagato?

-Ma che bianchi!

-Come se non lo sapessi! Fumi, bevi. Alla salute proprio non ci pensi. Togliti, dai che abbiamo da fare.-Ida non perde occasione per sgridare il marito.

Ida e Rosa puliscono la acciughe. Tolgono la testa e liberano i pesci dall’intestino, li sciacquano e li mettono ad asciugare sul tagliere.

Presto arriveranno Anna e Maria da scuola e Armando dal lavoro.

Le due donne apparecchiano la tavola. Infarinano le acciughe e mettono la padella con l’olio d’oliva sul fuoco.

Mentre i primi pesci cominciano a friggere, spandendo un profumo intenso nella cucina, arrivano le bambine e Armando.

-Che bello ci sono le acciughe fritte!

-Sedetevi a tavola e cominciate a mangiare che il pesce fritto va mangiato caldo.

Da Maria Teresa Valle “La guaritrice” Fratelli Frilli Editori 2014, pagg 124-125

Dopo il lato C (il commento di CSide Writer)

Anche a chi non piacciono le acciughe viene l’acquolina in bocca per un piatto come questo. Che dire poi se cucinato fresco…

Oltre il lato C (il commento dell’autore – Maria Teresa Valle)

Ida e Rosa, rispettivamente la nonna e la mamma di Maria Viani, in una Varazze degli anni ’50 cucinano insieme le acciughe portate a casa dal nonno direttamente dalla spiaggia di Varazze, appena pescate con la sciabica. Cose d’altri tempi, si sa. Oggi se si acquistano le acciughe dal pescivendolo bisogna essere sicuri che siano fresche.

Da notare un piccolo consiglio contenuto nel libro: nella ricetta non c’è il limone perché chi in sciu pesciu u mette u limun u l’è ‘n furestu o ‘n belinun (chi mette il limone sul pesce è un forestiero o uno…sciocco).

SCARICA LA RICETTA IN FORMATO .pdf : 11 Acciughe fritte

Riepilogo delle ricette pubblicate:

Ricetta nr. Nome Ricetta Libro da cui è tratta Autore Commento
1 Tortelletti al cappone Il cuoco dell’Inferno Andrea Biscaro Tortelletti cucinati alla maniera antica
2 Spaghetti all’assassina Spaghetti all’assassina Gabriella Genisi Spaghetti piccanti e assassini
3 Minestrone alla genovese Il conto da pagare Maria Teresa Valle Minestrone di verdure… e pesto
4 Filetti di cernia in crosta di patate Doppia indagine Marzia Musneci Filetti di cernia gustosi e croccanti
5 Sugo di funghi porcini con polenta La morte torna a settembre Maria Teresa Valle Sugo sublime di funghi porcini
6 Polenta con funghi Misteri e Manicaretti dell’appennino bolognese Fabrizio Carollo Tradizione e gusto
7 Seppie in umido con piselli Le tracce del lupo Maria Teresa Valle Seppie e piselli in famiglia
8 Moussaka calabrese Il labirinto di sangue Patrizia Calamia Moussaka piccante
9 Zuppa Risparmiosa di Zia Evellina L’eredità di Zia Evelina Maria Teresa Valle Zuppa di pane e tradizione
10 Torta al limone e meringa Un lupo nel cuore Catia P. Bright Dolcezza allo stato puro
11 Acciughe fritte La guaritrice Maria Teresa Valle Acciughe fritte… senza limone

 

cc CSide Writer – Marco Ischia

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...