C-Cinque + 1 – Daniele Picciuti

CCinque + 1 le cinque domande +1 di Salvatore Stefanelli

Cinque domande + 1, sempre le stesse, per un botta risposta con l’autore, per scoprirlo, per conoscerlo, e perché no… per leggerlo! (12)

1. Ciao. In poche parole: da quando scrivi, cosa scrivi e cosa leggi?

Scrivo fin da quando avevo nove anni o giù di lì, ho iniziato con una vecchia macchina da scrivere Olivetti, mettendo insieme i personaggi della fantasia dell’epoca (Paperino, Snoopy, Gatto Silvestro ecc.) in avventure horror, thriller, sci-fi e fantasy. Oggi scrivo prevalentemente di questi generi e ammetto che anche le mie letture sono settorializzate su questi, il che spesso mi porta a pensare che dovrei variare un po’ i miei standard.

2. Di tutto quanto hai scritto, cosa consiglieresti a chi vorrebbe leggerti e perché? Difficile dirlo, soprattutto perché non può esserci una risposta assoluta, ritengo che questa dipenda dai gusti di chi legge. Non mi sentirei di consigliare, ad esempio, Nero Elfico, a chi non ama il Pulp, o il Fantasy, o l’ironia, eppure è forse l’opera a cui sono più affezionato. Diciamo che la cosa più ad ampio respiro (o più commerciale?) essendo un thriller, è forse L’Inconsistenza del Diavolo. Okay sono due…

3. Consigli per chi si approcci adesso alla scrittura: cosa fare e cosa non fare, secondo te.

A chi si approccia alla scrittura direi innanzitutto di valutare con attenzione il momento in cui fare il passo di cercare pubblicazione poiché fin troppo spesso si pensa che basti aver scritto qualcosa perché questa meriti di essere pubblicata. Occorrono due cose: talento e impegno, e quest’ultimo riguarda una sfera di varie cose: impegnarsi a migliorare, con concorsi, palestre letterarie, scuole di scrittura. Impegnarsi a resistere, quando si incontrano ostacoli. Impegnarsi a essere umili, riconoscendo, invece, quando non si è ancora pronti (e non è detto che questo accada). Scrivere prima per se stessi, per divertirsi, poi per trasmettere ad altri le proprie storie.

4. Cosa stai scrivendo in questo periodo o, cosa vorresti scrivere?

Ah, dunque… ho in corso un apocalittico angeli-zombie e ho appena rimesso mano a un vecchio fantasy per consegnarlo a un editore che mi ha chiesto qualcosa sul genere. Ho da poco consegnato il seguito di Nero Elfico a Watson e dovrebbe uscire in primavera un fantasy per ragazzi con Plesio. Cosa vorrei scrivere? Ho in cantiere diverse cose, ma sono soltanto soggetti per il momento. Ho persino un’idea per un mainstream (per quanto io possa scrivere mainstream, s’intende…)

5. Quale autore, presente o passato, ti piacerebbe poter conoscere e cosa vorresti dirgli?

Credo Lovecraft. Vorrei essere invisibile e gironzolargli intorno per osservare la sua vita e comprendere meglio cosa lo divorava.

5+1. Raccontati in un racconto – hai max 500 battute, da utilizzare in forma di racconto, con un inizio, una parte centrale e una fine, per dirci qualcosa di te.

Stanotte ho avuto un incubo.

Cammino in un bosco, di notte. Un’ombra scivola sul sentiero di fronte a me. Preso dal panico, inizio a correre. I muscoli tirano, l’aria mi soffia forte in faccia e sento il fiato della cosa sul collo, che mi sfiora la pelle. Poi mi giro e avverto un dolore lacerante… e urlo.

Mi sono svegliato così, gridando nella stanza buia. Più tardi, in bagno… c’era questo taglio che partiva da sopra lo zigomo destro e scendeva giù, in diagonale, fino al mento. E bruciava.

GRAZIE

 

cc  CSide Writer – Salvatore Stefanelli  

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...