C-Cinque + 1 – Marco Ischia

CCinque + 1 le cinque domande +1 di Salvatore Stefanelli

Cinque domande + 1, sempre le stesse, per un botta risposta con l’autore, per scoprirlo, per conoscerlo, e perché no… per leggerlo! (11)

1. Ciao. In poche parole: da quando scrivi, cosa scrivi e cosa leggi?

Ciao Salvatore, ho iniziato a scrivere poesie da adolescente, poi da una quindicina d’anni mi ci sono messo seriamente in maniera graduale. Scrivere è una crescita come molte altre cose. Scrivo in prevalenza gialli, anche se sto virando verso il giallo ironico, che mi diverte e nella vita un po’ d’ironia non guasta mai. Leggo almeno un libro a settimana saltando da un genere all’altro senza preconcetti, e quasi sempre trovo qualcosa d’interessante.

2. Di tutto quanto hai scritto, cosa consiglieresti a chi vorrebbe leggerti e perché?

Sicuramente “Ucciso il 4 luglio” proprio perché è un giallo ironico e dinamico che ha divertito chi lo ha letto pur avendo la struttura della spy story. Se invece qualcuno a voglia di aspettare, a breve dovrebbero uscire due miei nuovi racconti rigorosamente gialli… ma vi saprò dire! :)

3. Consigli per chi si approcci adesso alla scrittura: cosa fare e cosa non fare, secondo te.

Fare molto esercizio, leggere in maniera critica, provando e riprovando a scrivere, cederci in maniera costruttiva, mettersi a confronto con gli altri attraverso contest o premi letterari, ce ne sono alcuni davvero validi, occhio però agli approfittatori, sbirciate nella giuria spesso uno scrittore conosciuto è sinonimo di serietà.

Cosa non fare, NON ACCETTARE MAI PROPOSTE DI PUBBLICAZIONE A PAGAMENTO (NOEAP)!

4. Cosa stai scrivendo in questo periodo o, cosa vorresti scrivere?

Sto rivedendo un racconto lungo di fantascienza, e a ruota vorrei finire di riscrivere un romanzo d’avventura a cui tengo molto, ma per questo ci vorrà molto lavoro, molto tempo e molto impegno.

5. Quale autore, presente o passato, ti piacerebbe poter conoscere e cosa vorresti dirgli?

Giorgio Scerbanenco, per fargli leggere un racconto apocrifo che ho scritto qualche tempo fa dedicato al suo personaggio Duca Lamberti e chiedergli che ne pensa.

5+1. Raccontati in un racconto – hai max 500 battute, da utilizzare in forma di racconto, con un inizio, una parte centrale e una fine, per dirci qualcosa di te.

C’era un volta un ex ragazzo che aveva una fantastica moglie e una bellissima figlia. Gli piaceva leggere, non poteva fare a meno di scrivere, era un buon nuotatore, e quando arrampicava sulla roccia si sentiva parte della natura. Un giorno s’accorse di quante cose belle gli stava dando la vita, di come un sorriso regalato si trasformasse in tanti sorrisi, di come alcuni piccoli gesti rendessero la sua vita ancora migliore. È proprio vero essere positivi aiuta a essere migliori… anche gli altri.

(500 battute giuste giuste :) )

Grazie

Grazie a te!

 

cc  CSide Writer – Salvatore Stefanelli  

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...