Sotto gli occhi di Pericle – Scilla Bonfiglioli

C-BookLe recensioni (201)

SOTTO GLI OCCHI DI PERICLE

Scilla Bonfiglioli

(delos passport)

Il lato A (la copertina)

Il lato B (la storia, i protagonisti)

Una Grecia allo sbando, stretta fra la morsa dell’immigrazione, delle proteste di piazza, e delle forze dell’ordine, che in tutto questo ci metto del loro. Una storia di sofferenza, ma sopratutto una storia di speranza narrata a cavallo dei miti classici e dell’era moderna. Ariadne, principessa di Creta, quella del filo e del labirinto che tutti conoscono, ma anche Bromio, che non tutti conoscono e che è un dio straniero che viene da oriente. Un dio che aiuta gli oppressi, un dio che si libera sempre. Scilla Bonfiglioli porta i fatti di cronaca in una dimensione diversa, dove la leggenda si veste di carne, sangue e dolore diventandone una parte tangibile, ma che non si riesce ad afferrare. E proprio in quella Grecia, patria dei miti, non poteva essere altrimenti, ci voleva qualcuno che scendesse fra gli uomini e le donne a condizionarne la sorte.

Il lato C (il pensiero di CSide Writer)

Grecia fra potere e mito

Dopo il lato C (una citazione, una frase)

Tratto da pag. 33

Lui si libera sempre, alla fine. E libera gli schiavi, facendo tremare la terra e le mura delle regge, togliendo il fiato.”

cc CSide Writer – Marco Ischia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...