Cesare l’immortale – Oltre i confini del mondo – Franco Forte

C-BookLe recensioni (200)

CESARE L’IMMORTALE

Oltre i confini del mondo

Franco Forte

(Mondadori)

Il lato A (la copertina)

Il lato B (la storia, i protagonisti)

Conoscere le regole per sovvertirle, conoscere la storia per tracciare una nuova rotta. Questo è quello che fa Franco Forte in questo libro. Partendo dal presupposto che la morte di Gaio Giulio Cesare sia stata soltanto una messa in scena, riscrive la storia che tutti conosciamo. Ma scoprire perché Cesare ha architettato la messa in scena della sua dipartita, è solo l’inizio della vicenda, quello che importa è come cerchi di raggiungere il suo scopo. Un libro epico, secondo la migliore delle tradizioni, in cui mortali e dei s’incontrano e si scontrano, in cui le figure mitologiche non mancano di mettere i bastoni fra le ruote al più grande condottiero che la storia di Roma abbia mai conosciuto. Ma se quando si parte per un viaggio, si dice spesso che non è la meta che conta, ma il percorso fatto per raggiungerla, in questo libro questo aspetto è più vivido che mai. Franco Forte sfodera in tutto il suo splendore la conoscenza del mondo romano, dalle gerarchie militari, agli usi e costumi, dai personaggi storici, a quelli di fiction. Come dicevo diventa essenziale conoscere la storia per riuscire a scriverne una nuova versione epica, di un personaggio storicamente immortale come Giulio Cesare. Ma è un altro tipo d’immortalità che va cercando il grande condottiero, non quella della gloria postuma della storia, ma quell’immortalità terrena che cercherà di raggiungere sfidando quegli dei che vede sempre più raggiungibili. Un libro dunque che ha il vero sapore delle epopee epiche, dove gli eroi si sfidano in battaglie cruente, dove solcano i mari infiniti, dove esplorano territori sconosciuti, dove incontrano figure mitologiche, dove vivono e fanno vivere le loro avventure.

Il lato C (il pensiero di CSide Writer)

Cesare l’immortale… non morirà mai

Dopo il lato C (una citazione, una frase)

Tratto da pag. 46

…niente, a Roma, è eterno. Nemmeno io.”

Tratto da pag. 153

Ironia e retorica spesso vanno a braccetto.”

Tratto da pag. 264

Post fata resurgo, dopo la morte risorgo.”

Tratto da pag. 573

Solo perché sono una donna non significa che non sia in grado di portare aiuto a mio marito.”

cc CSide Writer – Marco Ischia

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...