La lama del boia – Nicola Verde

C-BookLe recensioni (178)

LA LAMA DEL BOIA

Nicola Verde

(Newton Compton)

Il lato A (la copertina)

la-lama-del-boia_8705_x1000

Il lato B (la storia, i protagonisti)

Questo racconto scritto da Nicola Verde introduce la figura di Mastro Titta, boia papalino vissuto nel 1800 in quell’Italia che andava formandosi fra sette segrete, sotterfugi politici e precari equilibri. Un personaggio che non trova piacere nel suo mestiere, ma che lo vede come ultimo atto di giustizia. E la richiesta di uccidere qualcuno, fuori da questo meccanismo di giustizia, lo troverà interdetto e lo spingerà a cercare di vederci chiaro sui perché di quella richiesta. Si tratta quindi di un giallo veloce, dove l’intrigo politico e il delitto passionale s’accavallano l’uno sull’altro, dove il personaggio di Mastro Titta s’inizia a conoscere e comprendere, ma che sono certo potremmo maggiormente apprezzare nel romanzo “Il vangelo del boia” in uscita nei prossimi giorni.

Il lato C (il pensiero di CSide Writer)

Non è detto che uno che uccide per mestiere si avvezzo a farlo in ogni circostanza

Dopo il lato C (una citazione, una frase)

Tratto da pag. 33

Lo sapevano pure i sampietrini che a Roma o si era spie o si era spiati”

cc CSide Writer – Marco Ischia

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...