C-Incontri – le interviste – Elisa Costa

C-Incontri  Le interviste (86)

Oggi nel salotto di CSide Writer incontriamo Elisa Costa per parlare con lei del mondo dell’editoria, di alcuni suoi segreti, di cosa questa realtà può riservare agli aspiranti scrittori e non solo. Una mappa chiacchierata alla ricerca del lato C della scrittura.

elisa-costa_foto-intervista  saperscrivere_cover_72dpi

CSW: Ciao Elisa, benvenuta su CSide Writer, mentre ti accomodi sul nostro accogliente divano virtuale posso offrirti qualcosa da bere?

EC: Grazie dell’invito! E’ bellissimo essere qui… Un tè andrà benone, se c’è!

CSW: Fai parte a pieno titolo del mondo del dietro le quinte dell’editoria assieme al team di Saper Scrivere (saperscrivere.com). Ci racconti come la tua passione per la scrittura è diventata una professione?

EC: Oddio, per me lavorare in questo mondo è ancora una novità! Nel senso che l’ho sempre desiderato, ma so di avere ancora tanto da imparare e per il momento mi considero ancora all’inizio di un cammino che, spero, sarà molto lungo. Però mi piace anche pensare che siano stati tutti i gli sforzi che ho fatto per avvicinarmi alla letteratura e all’editoria a portarmi da Saper Scrivere. Ne è valsa la pena.

CSW: Credo che scrivere sia una sorta di droga che crea assuefazione, una volta che inizi non riesci più a farne a meno. Ma credo anche che la passione da sola non basta. È qui che entra in gioco un editor?

EC: Eh già! Credo che un autore da solo difficilmente possa perfezionare e rielaborare la sua opera fino a renderla pronta per la pubblicazione: occorre sempre uno sguardo esterno, e questo sguardo deve appartenere a una persona qualificata.

CSW: Fra i vari servizi editoriali proposti da Saper Scrivere uno in particolare mi ha incuriosito molto. Si tratta della sezione riservata all’editing delle tesi di laurea. Ce ne vuoi parlare in breve?

EC: Sì, è un servizio che abbiamo introdotto di recente per aiutare gli studenti universitari in procinto di laurearsi: come un romanzo, anche una tesi è un prodotto destinato a essere letto da un “pubblico” di esperti, pertanto deve essere curato esattamente come un libro. Persino lo studente più bravo non conosce tutti i segreti dell’editing, quindi se si vuole presentare un lavoro davvero degno di una laurea è consigliabile rivolgersi a dei professionisti del settore. Siamo qui per questo!

CSW: La scrittura è fatta sia di emozioni che di tecnica, ma credo anche che ci siano scrittori che sono come quei musicisti a cui viene naturale scrivere belle canzoni. C’è qualche scrittore del passato a cui sei particolarmente legata e uno del presente?

EC: Credo che potrei darti un elenco sterminato! Però ora che mi ci fai pensare mi rendo conto che gli scrittori che amo non sono solo i grandi, quelli che tutti conoscono: il dono di cui parli esiste, e si può trovare tanto nello scrittore immortalato dal successo quanto nelle parole di chi scrive solo per divertimento. Nell’autore sconosciuto, nel blogger, nel giornalista… Potrei farti molti nomi famosi, ma anche quelli di gente comune!

CSW: Questa è la domanda canonica di CSide Writer. Quale potrebbe essere secondo te il lato C della scrittura?

EC: Una domanda importante! Beh, per me potrebbe essere la capacità di stupire ancora: in un mondo che ormai ci ha già mostrato qualsiasi cosa, cogliere quel particolare in grado di raccontare una storia nuova e saperlo trasmettere con le parole è davvero un lato inedito dell’arte.

CSW: Autori appassionati ma a volte improvvisati. Quale consiglio ti sentiresti di dare a chi sente l’impulso irrefrenabile d’iniziare a scrivere?

EC: Non so se sono la persona giusta per dare consigli, ma… Forse gli direi di non vivere di sogni. O meglio, di decidere se intende scrivere per i suoi sogni o perché spera di farlo diventare un mestiere: nel primo caso è meglio che scriva solo per passione, senza aspettarsi né il successo né i guadagni.

CSW: Sei l’addetta all’ufficio stampa di Saperscrivere, ruolo che immagino ti porta ad avere molti contatti nell’ambito editoriale/librario. Cosa ti appassiona di questo tuo compito?

EC: Sì, sono molto felice di questo lavoro! Mi appassiona perché sento di essere coinvolta in un bel progetto, in qualcosa di estremamente serio. Per quanto riguarda gli aspetti pratici, Saper Scrivere mi permette di leggere parecchi libri e di conoscere tanti autori di talento. Inoltre sto apprendendo cose nuove sul marketing e sul web, e imparare non guasta mai. Forse la parte del mio lavoro che amo di più sono le interviste ai clienti: adoro pensare alle domande da porre agli scrittori, e ancora di più ascoltare le loro risposte!”

CSW: Oltre che editor sei anche scrittrice. Quanto sono differenti, se lo sono, questi due modi di approcciarsi alla scrittura? Riesci in qualche modo a essere editor di te stessa?

EC: Eh eh, magari fossi un editor! No, per il momento sono solo una ragazza che sta cercando di imparare il mestiere! In effetti rileggendo i miei vecchi scritti posso dire di essere migliorata un pochino, e il merito è di tutto l’esercizio che sto facendo sia per lavoro che per svago: grazie alle conoscenze che ho acquisito posso correggere un’espressione poco riuscita nei miei testi, un errore grammaticale o la punteggiatura sbagliata, ma l’editing vero è un’altra cosa. E come ho detto, secondo me occorre sempre una mano dall’esterno.

CSW: Parlando sempre dei tuoi libri ci parli di quello che più ti è rimasto nel cuore? E del tuo prossimo libro ci puoi anticipare qualcosa?

EC: Mmm, dei libri che ho pubblicato il mio preferito è “Il cuore dello sposo”, l’unico romanzo (piccolo) dopo le due raccolte di poesie. Quanto ai progetti futuri, mi piacerebbe riuscire a scrivere abbastanza poesie da formare una nuova raccolta. Anche se devo dire che ultimamente sto vivendo molto alla giornata, scrivendo solo quando ne ho voglia e senza pensare a progetti ben delineati.

CSW: Grazie per essere stata a chiacchierare con noi, prima di lasciarci ci regali un C-saluto?

EC: Certo! Un saluto a coloro che amano il lato nascosto della scrittura e che hanno il coraggio di cercarlo, di scoprirlo. E a voi di CSide Writer dico grazie, grazie di cuore per tutto!

 

cc CSide Writer – Marco Ischia

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...