La battaglia navale – Marco Malvaldi

C-BookLe recensioni (159)

 LA BATTAGLIA NAVALE

Marco Malvaldi

(Sellerio editore Palermo)

Il lato A (la copertina)

battaglia-navale-malvaldi

Il lato B (la storia, i protagonisti)

Quando si cerca un colpevole a volte è un po’ come fare una battaglia navale, le prime coordinate le spari a caso, e anche quando non colpisci nulla però devi ricordare dove hai puntato per non farlo una seconda volta. Quando invece riesci a colpire qualcosa allora si tratta solo di capire la direzione verso la quale devi muoverti. Fra battute condite dall’ironia tipica toscana è questa l’essenza di questo libro in cui la combriccola di attempati ospiti del BarLume aiuta la vicequestore Alice Martelli a risolvere quello che all’apparenza è un caso semplice. Quando il cadavere di una ragazza viene trovato in riva al mare, viene identificato dal figlio di una signora presso la quale faceva da badante. A supportare il riconoscimento la piccola comunità di connazionali ucraine che subito fanno notare il carattere aggressivo del marito della defunta. Un balordo che l’ha già minacciata più volte, che è stato diffidato, che pare essere il colpevole fornito su un piatto d’argento. Ma come dicevo all’inizio quando giochi una battaglia navale, devi saper riconoscere quando non colpisci nulla e quando, colpendo, devi saper individuare la direzione giusta.

Il lato C (il pensiero di CSide Writer)

Con una flotta formata dagli investigatori del BarLume nessuna battaglia navale può essere persa

Dopo il lato C (una citazione, una frase)

Tratto da pag. 89

La qualità di un messaggio si degrada con l’aumento del numero di intermediari che si interpongono tra la sorgente e il ricevitore.”

Tratto da pag. 132

E’ tipico dei bugiardi allungare il brodo di particolari per rendere il racconto più convincente.”

Tratto da pag. 89

Quando uno vive in due, pensa in modo differente.”

cc CSide Writer – Marco Ischia

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...