68 La ruga del cretino

C-BookLe recensioni (68)

 

LA RUGA DEL CRETINO

Andrea Vitali

Massimo Picozzi

(Garzanti)

Il lato A (la copertina)

La-ruga-del-cretino-copertina

Il lato B (la storia, i protagonisti)

Quando l’indagine segue la logica della deduzione, quando l’ambientazione ha il romanticismo del tempo passato, quando un libro è scritto risvegliando emozioni semplici, il piacere della lettura diventa una conseguenza direttamente proporzionale. Ambientato su quel lago di Como che ha ispirato illustri scrittori, la vicenda si snoda guidata dal ritmo che segnava la vita, quando il modo più veloce per comunicare era ancora il telegramma. Abbandonarsi al fascino della narrazione è una conseguenza inevitabile, assaporare i sapori, i pensieri, i timori che i personaggi d’altri tempi hanno risvegliato con un po’ di nostalgia per quel modo di vivere. Ma la vera rivelazione è che nell’animo umano, da sempre si celano misteri, deviazioni e perversioni.

Il lato C (il pensiero di CSide Writer)

I cattivi sono delle presenze che non hanno tempo

Dopo il lato C (una citazione, una frase)

Tratto da pag. 311

Gli spiriti non uccidono”

Tratto da pag. 319

Niente accade per caso nella mente umana”

 

cc CSide Writer – Marco Ischia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...